Maria Bonzanigo (originaria di Bellinzona nata a Losanna, Svizzera)

Compositrice e coreografa
Co-fondatrice della Compagnia Finzi Pasca

Studia composizione con Paul Glass dal 1977. Si forma come danzatrice, pedagoga della danza e come coreografa con Rosalia Chladek tra il 1981 e il 1995. In seguito all’incontro con la coreografa greca Zouzou Nicoloudi si appassiona per la mitologia greca e realizza tra il 1984 e il 1991 alcune coreografie su personaggi della mitologia usando il proprio canto come supporto sonoro. Dal 1982 inizia l’attività di insegnante di danza nella scuola di sua madre Graziella Bonzanigo. Lavora in seguito come docente al corso di formazione organizzato dalla Associazione Internazionale Rosalia Chladek. Nel 1984 incontra Daniele Finzi Pasca. Con lui inizia un’intensa e duratura collaborazione artistica. Assieme portano avanti per anni la loro compagnia: il Teatro Sunil. Il seguente anno creano con Fabrizio Arigoni un numero circense.
Con Daniele Finzi Pasca e Marco Finzi Pasca elabora una visione della clowneria, della danza e del lavoro dell’attore. Questa tecnica teatrale è stata da loro battezzata “teatro della carezza”.
Tra il 1984 e il 2003 partecipa con la compagnia Teatro Sunil ad una trentina di creazioni come attrice, danzatrice, compositrice delle musiche di scena e come coreografa o regista tra cui Viaggio al Confine, Dialoghi col Sonno, Concordanze, Passo Migratore, Icaro, Percossi Obbligati, Patria, Aitestas, Visitatio (coprodotto con Carbone 14 di Montréal), Di Sogno e Volo, Te Amo, Tres Tristes Tangos.
Nel 1995 incontra Hugo Gargiulo (scenografo della compagnia, attore, scrittore) con il quale si sposa nel 1998 e con il quale instaura una forte intesa artistica.
Nel 2002 e 2003 compone per il Cirque Eloize di Montréal le musiche di scena di: Nomade – la nuit le ciel est plus grand e di Rain –comme une pluie dans tes yeux .
Tra il 2004 e il 2005 compone per il Cirque du Soleil gran parte delle musiche di scena di Corteo curando pure la preparazione degli artisti sulla scena sia per gli aspetti musicali che per le coreografie di gruppo. Nel 2006 ha fatto parte del gruppo regia per la cerimonia di chiusura delle olimpiadi di Torino, disegnando le coreografie acrobatiche e scrivendo brani originali per la cerimonia.
Nel 2007 firma le coreografie e scrive la musica live e orchestrale registrata dall’OSI (Orchestra della Svizzera Italiana) dello spettacolo Nebbia (produzione Cirque Eloize e Teatro Sunil). Per questa creazione riceve in ottobre 2009 il premio Gascon-Roux, del Théâtre du Nouveau Monde di Montréal (Canada).
Tra il 2009 e il 2010 scrive la musica (registrata al Mosfilm di Mosca con l’orchestra Rachmaninov) per lo spettacolo Donka, una produzione della Compagnia Finzi Pasca e del Chekhov International Theatre Festival, in coproduzione con il Théâtre Vidy-Lausanne, spettacolo creato in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dalla nascita di Anton Cechov. Co-crea anche le coreografie e firma la concezione sonora dello spettacolo.
Nel 2011 fonda la Compagnia Finzi Pasca insieme a (in ordine alfabetico) Antonio Vergamini, Daniele Finzi Pasca, Hugo Gargiulo e Julie Hamelin Finzi, incrociando la storia del Teatro Sunil e di Inlevitas.
Cura nel 2011 le coreografie dell’opera Pagliacci di Leoncavallo al Teatro San Carlo di Napoli, presentata poi al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo e ripresa nel 2014.
Nel gennaio 2012 la Compagnia Finzi Pasca e il Teatro Sociale di Bellinzona co-producono un concerto con un programma che presenta una scelta delle musiche di scena composte da Maria nell’arco di 25 anni.
Sempre nel 2012 Maria Bonzanigo scrive le musiche dello spettacolo La Verità, registrate dall’OSI per le parti orchestrali, e per questo spettacolo crea anche le coreografie con Daniele Finzi Pasca e f ail sound design generale.
Nel 2013 scrive la musica per il film di Mohammed Soudani Oro Verde e nel 2014 per “Bianco su Bianco”, ultima creazione della compagnia.
Dal 2012 riprende con passione la scrittura cameristica scrivendo “I miei Mondi” per pianoforte e “Sale sui Cavalli di Sole” per il trio des Alpes. Ha in cantiere altri brani cameristici, per coro, la musica per un documentario sul CERN, la musica per una nuova creazione della Compagnia.

Le sue opere sono state pubblicate dall’Ed. Jecklin (Zurigo), Teatro Sunil, Cirque Eloize, Cirque du Soleil, Ed. De Agostini e Compagnia Finzi Pasca.